Choose a different ending

luglio 22, 2009

Dopo la campagna della Samsung “fallow your istinct” di cui avevo scritto qui, mi è capito a tiro una nuovo video interattivo su youtube. Droptheweapons.org è un’associazione che si batte contro la detenzione di armi nei giovani, causa di molte morti specie in Inghilterra. Con questo video interattivo consigliano di scegliere un’altra fine. scoprite il perchè guardandolo.


Clicca il tuo istinto

marzo 4, 2009

YouTube ci propone da qualche tempo una nuova generazione di video. Video interattivi.

Un esempio è lo spot proposto dalla Samsung in cui al motto di Follow Your Istinct si può scegliere come far proseguire la giornata del fortunato – dato il finale – impiegato diviso tra lavoro, feste ed appuntamenti galanti. L’idea è geniale, la trama-storia del video è molto simpatica e il grado di viralità è molto alto.


Musica 2.0

gennaio 29, 2009

Il 2.0 è ormai il futuro di internet. Non sono certo io a dirlo.

Personalizzare la rete, renderla il più possibile simile a ciò che siamo, un’immagine a somiglianza degli utenti, internet come virtualizzazione della realtà ed inquanto tale la diversità e la personalizzazione sono la base dell’evoluzione del web.

Musica 2.0: non poteva certo esimersi da questo processo di personalizzazione il web nell’ambito musicale. Come sul proprio computer possiamo crearci delle playlist su i vari I Tunes e Winamp anche nel fanta-virtuale mondo di internet è possibile farlo. Sono nati diversi portali che permettono queste attività. In primis, credo il migliore al momento, Last.Fm sito nel quale registrandosi si possono ascoltare praticamente tutti gli artisti esistenti, ci si può creare una vera e propria libreria musicale e ascoltare le librerie dei sigoli artisti (funzione molto utile per coloro che adorano ampliare i loro orizzonti musicali). Altro gran bel sito è Musicovery.com. Più semplice nell’uso di Last.Fm, non richiede la registrazione e permette di selezionare uno o più generi e periodo; il risultato è una minimappa di canzoni e artisti. Piacevolissimo l’ascolto e vasta raccolta musicale. Consiglio vivamente di selezionare reggae anni 80…gran bel roots!